L’OMS può sondare se i pazienti coVID-19 recuperati possono risultare di nuovo positivi

Istanza mancante, prova a ricaricare le istanze

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha detto che sta esaminando le relazioni di diverse persone che risultano positive per il COVID-19 per la seconda volta dopo essersi ripresi dalla malattia.

La Corea del Sud ha detto lunedì che almeno 116 persone sgomberate dal coronavirus sono risultate positive di nuovo, rispetto alle 51 riportate la scorsa settimana, suscitando il timore di una seconda ondata di infezioni.

Istanza mancante, prova a ricaricare le istanze

Jeong Eun-kyeong, direttore dei Centri Corea per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie, ha detto che il virus potrebbe essere stato “riattivato” piuttosto che i pazienti reinfettati.

Altri esperti sanitari hanno sostenuto che le reinfections potrebbero essere il risultato del rilascio di pazienti COVID-19 dagli ospedali troppo presto a causa di errori di test.

La Corea del Sud ha segnalato solo 25 nuovi casi di COVID-19 lunedì, in quanto il paese sembra aver messo sotto controllo l’epidemia di virus grazie a una massiccia strategia di “traccia, test e trattamento”.

In risposta alla relazione di Seul, l’OMS ha affermato che sta studiando i casi “individuali” di pazienti coVID-19 recuperati testando nuovamente positivo per il virus.

“Siamo consapevoli di questi rapporti di individui che hanno testato negativo per COVID-19 utilizzando pcR (reazione a catena polimerasi) e poi dopo alcuni giorni di test positivi di nuovo,”Ha detto l’OMS.

“Stiamo collaborando strettamente con i nostri esperti clinici e stiamo lavorando sodo per ottenere maggiori informazioni su questi singoli casi. È importante assicurarsi che quando i campioni vengono raccolti per i test su pazienti sospetti, le procedure siano seguite correttamente”, ha aggiunto.

Il primo ministro sudcoreano Chung Sye-kyun ha detto lunedì che il governo presto cercherebbe di alleviare le misure di distacco sociale imposte per contenere la diffusione del COVID-19 nel paese.

“Più tardi questa settimana, abbiamo in programma di rivedere la nostra campagna di distanziamento sociale intensiva che abbiamo condotto finora e discutere se passeremo a misure di sicurezza di routine,” ha detto, aggiungendo che “qualsiasi allentamento prematuro della distanze sociali potrebbe portare conseguenze irreversibili”.